Archivi giornalieri: 25 Gennaio 2011


PALLAVOLO GIOVANILE PGS ARDOR CATEGORIA UNDER 12

La scorsa settimana ha visto le giovanili della Pgs Ardor impegnate a più riprese; si comincia domenica 16 ad  Acqui Terme, con un concentramento di SuperMiniVolley con iscritte ben 22 squadre che vede confrontarsi e giocare più frazioni parte del gruppo del 2000: Ceccato, Rampi, Salvi e Tonetti. Dopo quasi 3 ore di partite la compagine casalese si classifica all’8 posto. Altra giornata il luned ì successivo con la categoria Under 12 (assente Mugetti), per il recupero alla Dante della partita di campionato con l ’ostico Valnegri Pneumatici Mastergroup. Le ospiti non lasciano vie di uscita alle casalesi, immobilizzata davanti ad un organico più maturo ed esperto, nonostante la giovane età; secco il 3 a 0 per le avversarie e poche le chance a favore delle ardorine. Stesso risultato subiscono le padrone di casa sabato 22 alla Bistolfi con l’ASD Valenza (assenti Tonetti e Ceccato). Nonostante le due compagini si equivalessero, la PGS Ardor non ha saputo reagire ed entrare in gioco, forse temendo troppo le avversarie, quasi per l’intera partita. Troppo statiche e poco concentrate, sono state poche le giocate costruite a nostro favore, dichiara l’allenatrice Varzi. Rimane il rammarico per il giovane gruppo, che ha larghi margini di miglioramento e sta lavorando bene, ma ha ancora poche partite sulle gambe.  A disposizione: Tonetti Edoardo, Mugetti Bianca, Rampi Valentina, Islami Meghi, Giaroli Chiara, Aiello Anthony, Salvi Marta, Ceccato Irene, Salvioli Virginia e Bettin Silvia. Prossimi impegni: domenica 13 febbraio a Novi Ligure per un concentramento Under 12 contro AS Novi e Vignole Volley. [leggi tutto...]

PGS ARDOR CATEGORIA UNDER 12


Volley femminile-Under 18-ARDOR alla Dante

ARDOR MAX RACING-TOMATO FARM POZZOLO 3-1 (25-12/23-25/25-19/25-16)

ERA una partita facile, lo si sapeva, ma i fanalini di coda riserva sempre alcune insidie. Infatti la giovanissima compagine pozzolese ha sfoderato un paio di elementi non poco brillanti. I 3 punti sono comunque arrivati e nonostante la cortissima panchina dovuta alle inevitabili influenze, gli infortuni e quantaltro, si può affrontare una settimana di tregua dagli impegni agonistici con un minimo di serenità. Le atlete di De Luca e Scarfò scenderanno nuovamente in campo lunedì 31 a Valenza per un’altra gara di under 18. I primi 15′ della partita vedono una Delmiglio quantomeno sfavillante ed efficace, una scoppiettante Cipriano, che rivela un sostanziale miglioramento della patologia alla colonna vertebrale. Cucco si produce in un ace, e sul 10-5 Pozzolo cerca di spezzare il gioco con il vecchio trucco del timeout. Ma alla ripresa Accornero marca in battuta. Varzi fa un altro ace. La capitana continua perentoria la sua opera di asfaltatura. Sul 19-7 Pozzolo tenta nuovamente di spezzare il ritmo ardorino. Ma Varzi, Accornero, Cipriano e Delmiglio non ne vogliono sapere. Inizia la seconda frazione e Delmiglio rimane in panchina per prendere fiato. Ace di Cucco,  La partenza pare mostrare una superiorità ardorina, ma l’assenza della capitana si fa subito sentire; infatti il gioco si fa più lento e macchinoso, pesante. Sul 7-4 Pozzolo si sente offeso e chiede tempo. Accornero alza la voce. Per arrivare al 10 pari. Ci si supera vicendevolmente fino al timeout di de Luca del 15-19. Delmiglio prende il testimone da Borgo e subito marca: 18-20. Accornero concede una replica e Pozzolo sente di dover  chiedere tempo. È guerra psicologica, perchè dopo un altro punto di Accornero, c’è un altro ma purtroppo tardivo tempo ardorino: inequivocabile il segnapunti; 23-25. Nella terza frazione le casalesi riprendono il ruolino di marcia per sveltire la pratica. Le marcature sono sempre per mano delle atlete del sestetto base. Ma bello un muro-punto di Cipriano nel primo quarto di frazione. Dopo una  breve navigazione in solitaria l’Ardor mette fine al set. E dopo 65′ può partire la quarta frazione. Grazie a Martinotti e Delmiglio il set parte velocemente; e sul 9-6 Pozzolo già chiede tempo. Ma Martinotti con la sua insidiosissima battuta mette in difficoltà l’avversario che non riesce più a costruire il gioco e permette all’Ardor di guadagnare 6 punti consecutivi. Solo un errore banale dopo il timeout permette a Pozzolo di riconquistare il servizio. Fortunatamente le avversarie non riescono a sfruttare l’occasione e le padrone di casa riconquistano il servizio. Complici gli errori pozzolesi si conquistano altri 4 punti consecutivi. E nel giro di pochi  minuti gli ospiti si vedono costretti ad un altro tempo. Può sembrare un assolo ardorino (18-9) ma le ospiti non mollano e sfruttando il parziale rilassamento delle padrone di casa dovuto al prematuro sentore di vittoria recuperano alcuni punti. Ma la poca esperienza delle giovani pozzolesi è complice della compagine casalese che chiude il set con abbondante vantaggio. [leggi tutto...]

ARDOR MAX RACING-TOMATO FARM POZZOLO